IMMOBILI ALTO ADIGE

DE | EN

+39 0471 982 844
info@rimmo.it

Via Innsbruck 27
39100 Bolzano
Via Goethe 7
39012 Merano
Facebook Instagram YouTube
×

FAQ – Domande poste frequentemente

1. Quando è dovuta la provvigione?
La provvigione matura solo quando sussiste un nesso di causalità tra l'attività svolta dall'agente immobiliare e l'affare concluso. Il pagamento della provvigione scatta con la stipulazione del contratto preliminare.

2. A quanto ammonta la provvigione per la mediazione immobiliare?
In caso di vendita di un immobile conclusa positivamente, la provvigione a noi dovuta sia dalla parte acquirente che dalla parte venditrice ammonta per gli immobili in Alto Adige al 2% IVA esclusa. Per gli immobili al di fuori dell'Alto Adige è invece prevista una provvigione del 3% IVA esclusa. Per l'affitto di immobili viene richiesta una provvigione pari all'importo di una mensilità.

3. Quali imposte sono connesse all'acquisto di un immobile?
In caso di acquisto di un immobile si applicano l'imposta di registro o alternativamente l'imposta sul valore aggiunto (IVA) e le imposte ipotecaria e catastale, che sono a carico dell'acquirente. Se non si tratta di un cosiddetto fabbricato di lusso, vengono calcolate come segue:

Per l'acquisto di una "prima casa":
Imposta Acquisto da privato Acquisto da impresa
Imposta sul valore aggiunto / 4% vom Kaufpreis
Imposta di registro 2%* (mind. 1.000 €) € 200
Imposta ipotecaria € 50 € 200
Imposta catastale € 50 € 200
*Base imponibile: rendita catastale moltiplicata per 115,5

Per l'acquisto di una "seconda casa" o altre abitazioni:
Imposta Acquisto da privato Acquisto da impresa
Imposta sul valore aggiunto / 10% vom Kaufpreis
Imposta di registro "9%* € 200
Imposta ipotecaria € 50 € 200
Imposta catastale € 50 € 200
*Base imponibile: rendita catastale moltiplicata per 126

Per l'acquisto di un terreno edificabile è prevista un'imposta di registro del 7%, per i terreni non edificabili dell'8% e per i terreni agricoli del 15%. La base imponibile è anche in questo caso costituita dalla rendita catastale. Se l'immobile viene venduto da un'impresa dopo 5 anni dall'ultimazione dei lavori valgono le stesse aliquote d'imposta come per l'acquisto da un privato.

L'imposta di registro è dovuta per la registrazione degli atti presso l'Agenzia delle Entrate. L'imposta ipotecaria è prevista per le formalità di trascrizione, iscrizione, rinnovazione e annotazione eseguite nei pubblici registri immobiliari. L'imposta catastale si applica sulle volture catastali per il trasferimento di immobili. Le imposte di registro, ipotecaria e catastale sono versate dal notaio, il quale risponde personalmente e illimitatamente del pagamento di tali imposte indirette. L'onorario pagato dall'acquirente al notaio comprende l'ammontare delle imposte.

4. Posso mediare il mio immobile anche privatamente?
Anche se ci avete incaricati della mediazione potete certamente anche vendere o affittare il Vostro immobile privatamente. In questo caso non richiediamo nessuna provvigione o rimborso spese.

5. Di quale documentazione necessitiamo per la mediazione del Vostro immobile?
Sostanzialmente per la commercializzazione e per il processo di acquisto abbiamo bisogno dell'estratto del registro fondiario, della mappa catastale e del certificato energetico. Possono inoltre essere richiesti ulteriori documenti come il conteggio delle spese condominiali, i progetti di costruzione, la descrizione della costruzione oppure la concessione edilizia.

6. Quali documenti vengono elaborati da noi ai fini della mediazione del Vostro immobile?
Durante un primo sopralluogo rileviamo i dati essenziali per la vendita del Vostro immobile e scattiamo foto di alta qualità di ciascun locale. Dopo l'inventario mettiamo a punto la piantina, il rendering e nella maggior parte dei casi anche una visita virtuale all'interno dell'immobile. Grazie a questa mirata documentazione potrete essere sicuri che alle visite dell'appartamento ci presenteremo solo con potenziali acquirenti veramente interessati. In tal modo risparmierete tempo prezioso.

7. Come viene commercializzato il mio immobile?
Per prima cosa viene spedita la presentazione con tutti i dati e i documenti del Vostro immobile a tutti i nostri clienti registrati. La strategia di commercializzazione del Vostro immobile verrà concordata con voi, normalmente il Vostro immobile viene publicizzato sul nostro sito internet e su altri diversi portali. Annunci mirati sui giornali così come volantini sono altresì mezzi popolari che utilizziamo. La valutazione del Vostro immobile è gratuita.

8. Quali accorgimenti è bene adottare prima della visita dell'immobile?
L'immobile è da presentare in condizioni curate e neutrali sia al primo sopralluogo che alle successive visite dei possibili acquirenti. Gli oggetti personali, come ad esempio una foto delle nozze, dovrebbero se possibile non essere visibili. Fate inoltre sì che il Vostro appartamento risulti il più luminoso possibile, alzando le tapparelle e aprendo le persiane così da permettere alla luce di solare di entrare.

9. Cosa succede non appena una persona interessata risponde a un annuncio?
Ai possibili acquirenti che sono interessati all'immobile forniamo subito tutta la documentazione, dopodiché d'accordo con Voi fissiamo una visita dell'appartamento. Sarete inoltre assistiti e affiancati nel migliore dei modi in tutte le successive fasi e trattative.

10. Cos'è un attestato di prestazione energetica?
La prestazione energetica valuta il rendimento energetico degli edifici. Quando si costruisce o si vende un edificio o appartamento oppure quando viene stipulato un nuovo contratto d'affitto, deve essere emesso un attestato di prestazione energetica. Per le singole unità abitative l'attestato di prestazione energetica semplificato può essere rilasciato secondo le direttive dello stato da un tecnico abilitato iscritto all'albo professionale. Tale attestato vale per gli appartamenti di tutte le classi energetiche.

11. 11. Quali sono le classi energetiche?
CasaClima A Gold - Fabbisogno energetico di riscaldamento: meno di 10 kWh/mq/a
CasaClima A - Fabbisogno energetico di riscaldamento: meno di 30 kWh/mq/a
CasaClima B - Fabbisogno energetico di riscaldamento: meno di 50 kWh/mq/a
CasaClima C - Fabbisogno energetico di riscaldamento: meno di 70 kWh/mq/a
CasaClima D - Fabbisogno energetico di riscaldamento: meno di 90 kWh/mq/a
CasaClima E - Fabbisogno energetico di riscaldamento: meno di 120 kWh/mq/a
CasaClima F - Fabbisogno energetico di riscaldamento: meno di 160 kWh/mq/a
CasaClima G - Fabbisogno energetico di riscaldamento: più di 160 kWh/mq/a


12. Qual è il vantaggio per Voi nel rivolgerVi a una agenzia per la Vostra ricerca?
A tutti i clienti che ci incaricano di una ricerca vengono costantemente offerti gli immobili che potrebbero fare al caso loro. Questo succede ancor prima della pubblicazione dell'immobile sui diversi canali di commercializzazione. Sarete quindi i primi a conoscere le nostre nuove offerte.